Volti nuovi in Serie A: Wylan Cyprien

Come gioca Cyprien, nuovo centrocampista del Parma, che con Balotelli ha incantato Nizza

Gioca a calcio per caso, dopo aver passato brutti periodi nelle banlieu di Parigi, con la mamma che pur non avendo un lavoro, ha fatto di tutto per toglierlo dalla strada; parliamo di Wylan Cyprien, nuovo acquisto del Parma. Lascia il Nizza dopo 4 anni da protagonista e arriva in Italia in prestito (1,5 milioni) con obbligo di riscatto fissato a 7 milioni. Una cifra importante spesa dalla società ducale per dare un rinforzo di qualità al centrocampo di Liverani; vediamo nel dettaglio il profilo del classe ’95, che a Kickest costa 11,3 cr.

👉 Juan Brunetta: un trequartista per Liverani

Ruolo e caratteristiche

Centrocampista centrale, ideale come interno, ma anche come vertice basso di un centrocampo a 3; ha grandi qualità tecniche, oltre che tanta corsa e ottimi tempi d’inserimento: queste sono le principali doti del centrocampista originario della Guadalupa francese. Abile anche nei calci piazzati, diretti o indiretti e soprattutto non disdegna il tiro dalla lunga distanza. Arriva per aumentare il tasso tecnico del centrocampo crociato, vedremo se Liverani saprà utilizzarlo al meglio.

Vi lasciamo sotto uno specchietto (fonte WhoScored.com) con le principali caratteristiche.

Le statistiche in carriera

Fa il suo esordio in Ligue 2 con il Lens nella stagione 2012/13, chiudendo con 12 presenze e nessuna rete; l’anno dopo gioca 23 partite (un solo gol), contribuendo alla promozione in Ligue 1 del Lens, squadra con la quale rimane anche l’anno successivo e con cui esordice nella serie maggiore, chiudendo il suo campionato con 33 presenze e 2 gol, ma retrocedendo ancora in Ligue 2. Qui arriva la prima svolta della sua carriera: chiude il campionato cadetto con 34 presenze e 7 reti, attirando l’attenzione di molti club di serie A francesi e non. Viene acquistato dal Nizza, dove il primo anno fa faville, siglando 8 reti e 3 assist in 29 partite; proprio nel momento in cui i top club gli avevano messo gli occhi addosso, arriva la rottura del crociato a marzo 2017 che ne frena l’ascesa. La stagione seguente gioca poco a causa dell’infortunio (16 presenze, 2 gol e 2 assist), mentre riacquista continuità nella stagione 2018/2019, quando sigla 4 gol e 2 assist in 29 partite; Nella scorsa stagione, invece, ha totalizzato 7 gol (5 su calcio di rigore) e 3 assist in 20 partite, ritrovando quella continuità e quell’entusiasmo di qualche anno prima.

Come giocherà nello scacchiere del Parma

Acquisto su cui il Parma punta molto, è arrivato sicuramente per fare il titolare nella mediana di Liverani; si sposa, per caratteristiche, perfettamente con il 4-3-3 del tecnico dei ducali, che chiede alle proprie mezz’ali tanta corsa, buone capacità tecniche e ottime capacità d’inserimento: esattamente le caratteristiche del talento ex Nizza. Può fare anche il perno centrale, ma sarà maggiormente utilizzato come interno di centrocampo; giocheranno quindi meno, presumibilmente, Brugman e Grassi, titolari in queste prime uscite.

View this post on Instagram

Qualche giorno fa abbiamo ricevuto un messaggio in DM: "Vi prego, parlateci del Parma". E allora abbiamo deciso di fare le cose per bene, scrivendo del Parma (o dei Parma, perché ne abbiamo immaginati due), di Cyprien (lo trovate sul sito) e del Pianista Brunetta, l'uomo che può cambiare gli equilibri nella squadra di Liverani. Il perché ve lo scriviamo nel pezzo che trovate sul sito (e nelle nostre storie) a cura di Francesco Donzelli, match analyst FIGC: "nel 4312 che ha disegnato per il suo Parma, Brunetta può sicuramente essere il trequartista titolare, permettendo a Kucka di tornare nel suo ruolo originario, mezzala, e al contempo sprigionare la sua fantasia al servizio di Inglese e Gervinho". Non dovesse funzionare, Liverani potrebbe nuovamente ripiegare sul 433. Lì l'argentino potrebbe fare un po' di fatica a ritagliarsi un posto nell'undici, dovendo giocarsi una maglia con altri due giocatori più adatti a partire larghi: Yann Karamoh e Valentin Mihaila, altro giovane acquisto della nuova società che sul mercato ha speso, tra riscatti e nuovi acquisti, oltre 80 mln di euro. Comunque vada, se a due giorni dalla chiusura del calciomercato nessuno vedeva di buon occhio i Crociati, ora qualcuno è pronto a scommettere sul Parma. Una squadra a trazione offensiva, con una difesa solida, un centrocampo robusto e un attacco che, nonostante l'addio di Kulusevski, può con Liverani dimostrarsi ugualmente prolifico. #kickest #seriea #serieatim #parma #parmacalcio #parmacalcio1913 #ForzaParma #calciomercato #fantacalcio #sosfanta #brunetta #cyprien #busi #liverani

A post shared by Kickest (@kickest) on

Cosa aspettarsi da lui a Kickest

Come scritto all’inizio, ha una quotazione Kickest che va nella fascia medio-bassa; dovrà ambientarsi, ma giocherà con molta probabilità sin da subito. Non è sicuramente un top player, ma potrebbe avere un rapporto qualità-prezzo molto alto; come già detto è uno specialista di calci piazzati (diretti e indiretti) che sono grosse occasioni per ottenere bonus. Attualmente i rigoristi designati sono Inglese e Kucka, ma non è escluso che Liverani possa affidarli al francese.