Serie A, i calciatori che hanno segnato più triplette nelle ultime dieci stagioni

Prendendo come spunto i tre gol messi a segno da Rodrigo Palacio nello scorso fine settimana, vediamo quali sono i giocatori che hanno realizzato più triplette a partire dalla stagione 2010/2011

Edinson Cavani

La lista è lunga: infatti sono ben 67 i calciatori ad aver segnato almeno 3 gol in una partita degli ultimi 10 anni, per un totale di 118 triplette. In 47 ne hanno messa a referto solamente una, e tra loro gente come Ibrahimovic e Klose. Quelli che ne hanno realizzate due sono 6, tra cui Cristiano Ronaldo (una quest’anno); sempre 6 sono anche quelli con almeno tre triplette, fra i presenti Dybala, Belotti e Zapata. Ecco i giocatori che hanno fatto ancora meglio.

6. Antonio Di Natale

Triplette segnate: 4

Nel solo campionato 2010/11 Totò Di Natale realizza 3 triplette, rispettivamente contro Lecce, Napoli e Palermo; è proprio in questo anno che vince la classifica marcatori con 28 reti in maglia Udinese. L’ultima tripletta risale al campionato 2013/14 contro la Sampdoria, a distanza di circa 12 anni dal primo tris messo a segno in Serie A contro la Reggina nel lontano 2002/03.

6. Gonzalo Higuain

Triplette segnate: 4

Anche il Pipita si piazza a quota 4, le prime 3 segnate con la maglia del Napoli e la quarta con la Juventus: la prima tripletta avviene nella stagione di debutto 2013/14, contro la Lazio; la seconda nel 2014/15 in casa contro il Verona e la terza nell’ultimo anno a Napoli, stagione 15/16, dove, nell’ultima giornata contro il Frosinone, mette a segno con una rovesciata il terzo gol della serata, nonché quello che lo rende il miglior marcatore in una singola stagione di Serie A con 36 gol. Due anni più tardi, realizza un tris nella sfida tra Juventus e Sassuolo in appena 20 minuti, gara che terminerà poi con il risultato di 7-0.

6. Josip Ilicic

Triplette segnate: 4

L’attaccante sloveno è arrivato in Serie A proprio nella stagione 2010/11, ma è stato in grado di segnare la sua prima tripletta solo 7 anni dopo, nel campionato 2017/18, quando approda nelle file dell’Atalanta. La particolarità delle triplette di Josip Ilicic è che sono arrivate tutte in trasferta: Verona-Atalanta 0-5; Chievo-Atalanta 1-5; Sassuolo-Atalanta 2-6; Torino-Atalanta 0-7.

4. Ciro Immobile

Triplette segnate: 5

Al primo anno torinese, timbra il cartellino per 3 volte nella partita contro il Livorno. Correva l’anno 2013/14. Da quel giorno deve aspettare quasi 4 anni per tornare a segnare una tripletta: Lazio-Milan 4-1. In quell’anno realizza anche 4 gol in casa della Spal, vincendo la classifica marcatori con 29 reti. Le altre due triplette vengono siglate contro Sampdoria e Verona nel campionato 19/20, dove tocca la quota record di 36 gol nel singolo torneo, primato condiviso con Higuain.

4. Domenico Berardi

Triplette segnate: 5

La sua prima stagione in Serie A, annata 2013/14, è una di quelle da ricordare: a 19 anni è stato in grado di mettere a referto 3 triplette: la prima alla Sampdoria, la seconda (quella più famosa) al Milan, dove segna tutti i 4 gol della rimonta, diventando l’unico calciatore a segnare 4 reti al Milan da quando esiste il girone unico; e la terza della stagione contro la Fiorentina. Nell’anno successivo, diventa ufficialmente la bestia nera del Milan siglando un’altra tripletta, nella vittoria casalinga per 3 a 2. L’ultimo tris risale allo scorso anno contro la Sampdoria, squadra già ferita nello stesso modo 6 anni prima.

2. Dries Mertens

Credit: IMAGO

Triplette segnate: 6

All’attaccante belga sono occorsi 3 anni per siglare il suo primo hat-trick, avvenuto contro il Bologna nella 34ª giornata della stagione 2015/16, anno in cui segna appena 5 gol. Nella stagione seguente si consacra: 3 triplette, 2 di queste segnate a distanza di appena una settimana contro Cagliari e Torino. Termina l’anno riconfermando il tris al Bologna, come nell’anno passato. Le ultime due triplette vengono firmate in casa contro le neopromosse Benevento e Empoli, rispettivamente nel 17/18 e 18/19.

2. Mauro Icardi

Credit: IMAGO

Triplette segnate: 6

Nella prima avventura in Italia, in maglia blucerchiata, riesce a mettersi in mostra nella sfida al Pescara, dove realizza 4 gol. Con l’Inter mette a segno 5 triplette. La prima è contro il Sassuolo, nell’anno 14/15, e poi due nel campionato 2016/17, contro Atalanta e Fiorentina. Quella al Franchi è una prestazione alquanto atipica, infatti nessuna tripletta dei giocatori analizzati ha portato poi ad una sconfitta (5-4 Fiorentina). In ogni caso è in grado di riscattarsi nell’anno successivo con la tripletta nel derby e i 4 gol alla sua ex-squadra, la Sampdoria, che gli valgono il titolo di capocannoniere con 29 reti.

1. Edinson Cavani

Credit: IMAGO

Triplette segnate: 7

Il migliore in questa speciale classifica. 7 triplette, tutte realizzate con la maglia del Napoli, di fronte al pubblico partenopeo, nell’ormai ex stadio San Paolo. Il peso di questi gol è enorme, basta elencare gli avversari che hanno subito la furia del Matador: in ordine, Juventus, Sampdoria e Lazio nell’annata 2010/11, Milan nella stagione 2011/12 e infine Lazio, Roma e Inter nell’anno successivo. È inoltre l’unico ad aver siglato per due volte 3 triplette in un singolo campionato. Il dato che impressiona maggiormente è il fatto che in maglia azzurra ha giocato ‘solo’ per 104 volte in Serie A, il che significa che ogni 14 giornate Cavani metteva a segno una tripletta.

A cura di Emanuele Zani

Leggi anche

Loading...