Serie A, i migliori terzini per dribbling completati

Andiamo a scoprire quali sono gli esterni bassi che hanno la percentuale migliore di dribbling completati in Serie A

Wilfried Singo

Il dribbling è un’arte, e come in tutte le sue forme che si rispettino abbiamo varie correnti artistiche. Per completare un dribbling c’è chi si basa soprattutto sull’equilibrio, chi sulla velocità, chi sulla potenza nelle gambe, chi su un pregevole controllo palla.

In un calcio in cui il ruolo del terzino – o esterno basso – è sempre più importante, essendo questo spesso uno dei primi elementi necessari per la risalita della palla, andiamo a vedere quali sono i 10 terzini migliori in questa prima parte di Serie A per percentuale di dribbling riusciti.

Attenti, però: la classifica prevede alcuni criteri di ingresso:
almeno 500′ giocati
almeno 2 dribbling tentati per 90′

10. Mert Muldur (Sassuolo)

Percentuale dribbling riusciti: 50%

Il giovane turco classe ’99 non è un titolarissimo, ma spesso presente nelle rotazioni di De Zerbi, e ha tentato 24 dribbling vincendone 12. Numeri buoni ma da un ottimo prospetto come lui ci si può aspettare di più.

9. Achraf Hakimi (Inter)

Percentuale dribbling riusciti: 50%

A pari merito con Muldur troviamo Hakimi. Per la freccia marocchina, impiegato a destra nel 3-5-2 di Conte, 36 dribbling tentati, con 18 riusciti. Numeri che, a nostro parere, possono sensibilmente migliorare nel girone di ritorno, anche se il terzino nerazzurro dà il meglio correndo senza palla.

8. Theo Hernandez (Milan)

Percentuale dribbling riusciti: 57.14%

Ottavo è l’altro grande esterno basso del nostro campionato, quel Theo Hernandez quasi unanimemente considerato uno dei migliori terzini sinistri (in fase offensiva) a livello europeo. Per il francese abbiamo 36 dribbling riusciti su 63. Anche da lui ci aspettiamo tanto nei prossimi mesi.

7. Luca Pellegrini (Genoa)

Percentuale dribbling riusciti: 58,62%

In settima posizione si trova Luca Pellegrini. Il giovane di proprietà della Juve, in prestito al Genoa, che può indifferentemente giocare a sinistra come quarto di difesa o quinto di centrocampo, nei 594 minuti avuti sinora a disposizione, ha tentato 29 dribbling, vincendone 17. In crescita.

6. Arkadiusz Reca (Crotone)

Percentuale dribbling riusciti: 58,70%

Nella non indimenticabile stagione del Crotone fino ad ora la fase offensiva di Arkadiusz Reca è sicuramente tra le note liete del campionato degli Squali. Per il polacco classe ’95, quinto di sinistra nel 3-5-2 di Stroppa, 46 dribbling tentati e 27 riusciti. Sesta posizione per lui, well done.

5. Rogerio (Sassuolo)

Percentuale dribbling riusciti: 59,09%

Torniamo in casa Sassuolo, con la quinta posizione presa da Rogerio, schierato spesso da Roby de Zerbi come terzino sinistro nel suo 4-2-3-1. Per il brasiliano dei neroverdi, in passato di proprietà della Juventus, i dribbling tentati sono 22. Quelli riusciti, 13.

4. Wilfried Singo (Torino)

Percentuale dribbling riusciti: 61.29%

La Torino granata sta vivendo un campionato da incubo, costantemente ancorata alla zona retrocessione, e forse Singo è l’unico giocatore, insieme a capitan Belotti, che sta venendo fuori positivamente da questa annata di bassissimo livello. Per il marcantonio ivoriano, che ha strapazzato la concorrenza di Vojvoda e che ha giocato a destra sia a 4 che a 5, 62 dribbling tentati, [primo tra gli esterni bassi], e 38 riusciti.

3. Cristian Ansaldi (Torino)

Percentuale dribbling riusciti: 64,29%

Se a destra abbiamo Singo, a sinistra, infortuni permettendo (è proprio questo il caso di dirlo), abbiamo Cristian Ansaldi. Il 34enne argentino, anche in questo torneo è stato tormentato da problemi alla coscia, e ha giocato complessivamente 580 minuti. I dribbling tentati sono 14, quelli riusciti 9. Quando sta bene, una sicurezza.

2. Juan Cuadrado (Juventus)

Percentuale dribbling riusciti: 70,59%

Si prende la medaglia d’argento quello che forse, e qui ognuno ha il proprio parere, è l’esterno basso più completo del campionato. Il colombiano, ex ala, superati i 30 anni sta vivendo ormai da qualche stagione una seconda giovinezza. In grado di giocare indifferentemente come esterno di difesa o di centrocampo, e in situazioni di emergenza adattabile anche a sinistra, Cuadrado ha tentato 34 dribbling, vincendone 24. Un grazie a Sarri.

1. Georgios Kyriakopoulos (Sassuolo)

Percentuale dribbling riusciti: 72,41%

In cima alla classifica abbiamo lo scioglilingua greco del Sassuolo. Non ve l’aspettavate, eh? Gli emiliani portano 3 esterni nelle prime 10 posizioni, e questo vorrà pur dire qualcosa riguardo alla qualità degli esterni di De Zerbi. Per Georgios, 14 partite disputate in questo campionato, da terzino ma anche da esterno di centrocampo, con 29 dribbling tentati e 21 riusciti. Sorpresa.

Alessandro Marcante

Leggi anche

Loading...